I Catari

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

I Catari

Messaggio  Sebastiano il Dom Nov 09, 2008 2:25 am

Storie, opere e personaggi del Catarismo e di altre "eresie" medievali...

_________________

http://sebastianobrocchi.googlepages.com
avatar
Sebastiano
Admin

Maschile Numero di messaggi : 434
Età : 30
Data d'iscrizione : 07.11.08

Vedi il profilo dell'utente http://sebastianobrocchi.googlepages.com

Tornare in alto Andare in basso

I Catari

Messaggio  Fabiana il Gio Feb 26, 2009 12:29 pm

[url]L’eresia dei Catari viene erroneamente considerata una mancanza di fede, in realtà la loro "eresia" non nasce dal non credere, ma da un bisogno di credere e di vivere diversamente la propria religione.[/url]

http://www.templaricavalieri.it/catari.htm

In sostanza la chiesa vede in questa forma di religione che non prevede intercessori che facciano da tramite per comunicare con Dio una seria minaccia, e la distrugge. È una questione di potere politico ed economico niente di più.

I Catari credevano in un Dio del bene, ed un Dio del male, era una religione dualista al contrario di quella cristiana che crede in un solo Dio, e convince intere generazioni che per intercedere con Dio serva una persona del clero, pena essere presi da "satana" nel regno delle tenebre. (Quindi in realtà anche la chiesa ammette l'esistenza di un'altra forza)

In fondo di base secondo me ambedue i ragionamenti portano alla stessa conclusione, non esistono "Due entità" sono solo da noi percepite come tali. Il bene e il male si muovono in modo ciclico e circolare alternandosi in quello che noi percepiamo come tempo, ma sono in fondo la stessa cosa.

Per fare un esempio la chiesa giudica male lo sterminio degli ebrei e si scandalizza per i morti bruciati nei forni dei campi di sterminio nello stesso modo in cui considerava bene bruciare catari, streghe, alchimisti, astrologi ecc.. durante l'inquisizione. Dopo un lungo periodo di guerra c'è sempre un periodo di pace, ma nei secoli ciclicamente tornano calamità e distruzione, definite da noi male ma facenti parte di un disegno che non vediamo nella sua interezza, come guardare un affresco che riempie una parete intera di una chiesa, come possiamo guardarlo completamente se stiamo con la faccia attaccata alla parete ?
avatar
Fabiana

Femminile Numero di messaggi : 50
Data d'iscrizione : 21.12.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I Catari

Messaggio  Sebastiano il Dom Mar 01, 2009 2:45 am

bello il link... i Catari hanno segnato in modo fondamentale la storia del Cristianesimo, e sono un movimento religioso molto interessante.
Fra l'altro, la questione che sollevi sullo sterminio dei Catari, mi fa tornare in mente una discussione nata l'anno scorso sull'ormai chiuso forum
di riflessioni.it: http://www.riflessioni.it/forum/storia/12838-memoria.html study , iniziata proprio da me Smile

_________________

http://sebastianobrocchi.googlepages.com
avatar
Sebastiano
Admin

Maschile Numero di messaggi : 434
Età : 30
Data d'iscrizione : 07.11.08

Vedi il profilo dell'utente http://sebastianobrocchi.googlepages.com

Tornare in alto Andare in basso

I Catari

Messaggio  Fabiana il Lun Mar 02, 2009 8:32 pm

Mi ha colpito questa frase , nella discussione da te aperta in precedenza

Non dimentichiamo che negli ultimi sedici secoli, la Chiesa si è resa responsabile di innumerevoli crimini contro l'umanità, ma per questo non è mai stata processata da nessuno (come è avvenuto invece per altre istituizioni), e a quanto mi risulta non esiste nessuna commemorazione per i "pagani", gli "eretici", i Catari, i Templari o gli Amerindi (solo per fare alcuni esempi) torturati e sterminati dalla Chiesa di Roma.

Io credo che la chiesa non sia mai stata processata da nessuno, perché nei secoli eliminati coloro che potevano in qualche modo portare luce con diverse visioni e prospettive sono stati appunto eliminati (così crede la chiesa almeno), poi l'ignoranza, la superstizione l'eliminazione di testi "pericolosi" ecc... hanno fatto il resto. L'illusione che la chiesa sia cosa buona e giusta è ancor oggi reale anche se sta perdendo potere.
Ti sei chiesto perché il papa voglia celebrare di nuovo le messe in latino ??
Per secoli la gente ha visto solo l'illusione che le era stata insegnata.
avatar
Fabiana

Femminile Numero di messaggi : 50
Data d'iscrizione : 21.12.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I Catari

Messaggio  Sebastiano il Mar Mar 03, 2009 2:52 am

Certo che me lo sono chiesto, ed ho anche scritto due interventi in proposito sul "Corriere del Ticino" l'anno scorso... rabbit
in cui esprimevo perplessità molto simili alle tue Very Happy

_________________

http://sebastianobrocchi.googlepages.com
avatar
Sebastiano
Admin

Maschile Numero di messaggi : 434
Età : 30
Data d'iscrizione : 07.11.08

Vedi il profilo dell'utente http://sebastianobrocchi.googlepages.com

Tornare in alto Andare in basso

I Catari

Messaggio  Fabiana il Mer Mar 04, 2009 2:25 pm

Forse parlo, per riflessioni nate da quanto mi è stato venduto per vero in questi anni, e non ho certo il coraggio dei vent'anni, ma fossi in te non esprimerei "ancora" troppo apertamente certi pensieri. " Stai nascosto ben visibile a tutti e tutto", magari non ha senso, ma nasce questo pensiero leggendo la tua risposta. Ciao drunken
avatar
Fabiana

Femminile Numero di messaggi : 50
Data d'iscrizione : 21.12.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I Catari

Messaggio  Sebastiano il Mer Mar 04, 2009 9:29 pm

No, no, hai ragione... però ogni tanto serve anche prendere posizione (anche se scomoda) pubblicamente... se ce lo si può permettere, ad esempio perchè si lavora da indipendenti e non in contesti in cui da quel che si pensa può dipendere il posto di lavoro Rolling Eyes Però talvolta anche se si è liberi a livello individuale bisogna assoggettarsi a certe dinamiche a livello mediatico... ad esempio se in un paese in cui i principali giornali sono in mano a "Comunione e Liberazione" cerchi di pubblicare una lettera in cui prendi posizione contro un intervento del vescovo, cosa che mi è successa un paio d'anni fa (questa non c'entra con la messa in latino, riguardava un intervento del vescovo contro lo gnosticismo)... naturalmente nessuno ha "osato" pubblicare la lettera tongue Magari un giorno la posto sul forum, che almeno è libero mezzo espressivo per liberi pensatori! Smile

_________________

http://sebastianobrocchi.googlepages.com
avatar
Sebastiano
Admin

Maschile Numero di messaggi : 434
Età : 30
Data d'iscrizione : 07.11.08

Vedi il profilo dell'utente http://sebastianobrocchi.googlepages.com

Tornare in alto Andare in basso

I Catari

Messaggio  Fabiana il Mer Mar 04, 2009 11:54 pm

Hai risvegliato una bella riflessione. Questa è la definizione di gnosticismo da wikipedia:
"Lo gnosticismo è un movimento filosofico-religioso, molto articolato, la cui massima diffusione si ebbe nel II e III secolo dell'era cristiana. Il termine gnosticismo deriva dalla parola greca ghnósis (γνῶσις), «conoscenza». Una definizione piuttosto parziale del movimento basata sull'etimologia della parola può essere: "dottrina della salvezza tramite la conoscenza". Mentre il giudaismo sostiene che l'anima raggiunge la salvezza attraverso l'osservanza delle 613 mitzvòt e il cristianesimo sostiene che l'anima raggiunge la salvezza attraverso la fede, le opere e la Grazia, per lo gnosticismo la salvezza dell'anima può derivare soltanto dal possesso di una conoscenza quasi intuitiva dei misteri dell'universo e dal possesso di formule magiche indicative di quella conoscenza."

Ora sottolinea il fatto che per lo gnosticismo la salvezza dell'anima può derivare soltanto dal possesso di una conoscenza quasi intuitiva dei misteri dell'universo e dal possesso di formule magiche indicative di quella conoscenza."

Definizione di formule magiche sempre da wikipedia:
"Una formula magica è una parola, o un gruppo di parole, che va pronunciato o pensato per evocare un incantesimo. Le formule magiche sono presenti in quasi tutte le saghe fantasy, sebbene sotto forme diverse. Possono essere in lingua corrente, in una lingua antica (tipicamente il latino), o in una lingua inventata; anche la lunghezza può variare da pochi suoni a diversi versi in rima tra loro."

Ora metti assieme le due cose e pensa alla messa pronunciata in latino. Milioni di persone che rispondono e danno forza a "formule magiche" senza neanche sapere cosa dicono. Considera poi che più indietro andiamo e più è privilegio di pochi l'istruzione. La traduzione in italiano non rende il vero significato di quello che in realtà era la messa, e forse fa perdere potenza ai riti in essa svolti. Es: Il semplice "Ite Missa est" ( non so se è scritto bene ) , che è stato tradotto in: "Andate in pace la messa è finita" in realtà doveva essere qualcosa del genere, correggimi se sbaglio, perché riguardo le lingue non ho molte conoscenze: "Andate l'offerta è stata mandata, o il raccolto è stato fatto "...non è proprio uguale o no... Rolling Eyes

Dopo questa riflessione è chiaro che nessuno ti pubblichi una lettera che parla di gnosticismo, e addirittura prende posizione contro affermazioni fatte da un vescovo. Non sono informata sull'intervento del vescovo, perché sto il più lontano possibile dalla chiesa in genere e dalla politica, e chiaramente non conosco il contenuto della tua lettera ne dove portavano le tue riflessioni.
Magari ti è sembrato un male che non sia stata pubblicata, ma niente avviene per caso. La lettera verrà comunque alla luce , forse nascosta tra i tuoi tanti articoli o chissà la posterai sul forum e farà il giro del mondo...e non sarà troppo in mostra ma ben in vista. Forse non sono completamente chiara, ogni tanto non mi capisco neanche io, anche se so precisamente quello che voglio dire. Rolling Eyes
avatar
Fabiana

Femminile Numero di messaggi : 50
Data d'iscrizione : 21.12.08

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: I Catari

Messaggio  Sebastiano il Mar Mar 24, 2009 10:31 pm

ecco la lettera "censurata" di cui parlavo (ho però spostato la questione nel topic dedicato allo Gnosticismo perchè non riguardava i Catari
in particolare) Arrow http://ilparnaso.forumattivo.com/esoterismo-f5/lo-gnosticismo-t71.htm#472

_________________

http://sebastianobrocchi.googlepages.com
avatar
Sebastiano
Admin

Maschile Numero di messaggi : 434
Età : 30
Data d'iscrizione : 07.11.08

Vedi il profilo dell'utente http://sebastianobrocchi.googlepages.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: I Catari

Messaggio  Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum